Abbiamo fatto esplodere il caso dei rimborsi chilometrici, mentre noi del M5S abbiamo restituito 85.000 Euro.

A Marzo, a nome del MoVimento 5 Stelle Toscana, avevo proposto nella conferenza di programmazione dei lavori, dove sono presenti tutti i Presidenti dei gruppi consigliari, di rinunciare ai rimborsi chilometrici forfettari per il periodo del lockdown.

Tutti abbiamo lavorato da casa ma senza spese per gli spostamenti. La nostra proposta era stata liquidata con superficialità dicendo che ognuno avrebbe pensato in autonomia a fare delle donazioni.

Non so cosa abbiano fatto i consiglieri degli altri gruppi politici ma di certo c’è un fatto: NOI ABBIAMO CHIESTO DI NON PRENDERE I RIMBORSI CHILOMETRICI, NOI ABBIAMO RESTITUITO 85.000 EURO destinandoli all’emergenza Covid. (verifica il link alle ricevute dei bonifici: https://tinyurl.com/t3w3dxe) Gli altri? N.B. Tutti i consiglieri Regionali ricevono sempre automaticamente questi ‘rimborsi’ forfettari a seconda della zona di residenza, ma solo i consiglieri del M5S rendicontano le spese effettivamente sostenute per gli spostamenti effettuati per lavoro e restituiscono l’eccedenza, sempre, non solo durante il lockdown. ORGOGLIOSAMENTE 5 STELLE